24 Novembre 2014
immagine della testa

menu di scelta rapida



Contenuti

 
percorso: Home > Il percorso del visitatore

Il percorso del visitatore

Cosa c´è da vedere a Montopoli
Nel cuore della Toscana

Nonostante il lavoro dei secoli, ancor oggi restano molti segni visibili della storia tormentata del castello di Montopoli. Il primo segno è nella struttura stessa del centro medioevale, addensato ai lati di un´unica strada. Questa via percorre una curva ad esse sul crinale di un colle di tufo che sovrasta la piana dell´Arno.

Gli altri segni sono nelle torri che ornano ancora la cresta di questo colle, nelle mura che circondano il borgo, nelle chiese e negli edifici storici che sono giunti fino a noi. La visita del centro storico, che si fa agevolmente a piedi, comincia dal punto più elevato del borgo, oggi trasformato in parco archeologico: il poggio su cui sorgeva la rocca del "Castello insigne". Il panorama è su 360 gradi: il giro dello sguardo mostra la piana dell´Arno con il piano di Pisa, fino al mare, il Monte Pisano, le Alpi Apuane, l´Appennino e il Monte Albano; il resto dell´orizzonte abbraccia le colline che separano Montopoli dall´area di Firenze, di Siena, di Volterra, di Livorno.

Dal Poggio di Rocca si vedono i tetti dei palazzi e dei monumenti principali di Montopoli. Ai piedi della rocca si alza la Torre e l´Arco di Castruccio.

Scendendo dal poggio e percorrendo la via Barberia si giunge in Piazza Michele da Montopoli, sulla quale si affacciavano il palazzo del Podestà e il palazzo dell´antica Cancelleria, oggi sede dell´Accademia Musicale Giulio Caccini e del Punto Informativo Turistico e Culturale. Di fronte sorge il palazzo, oggi trasformato in albergo, nei cui sotterranei, adibiti a ristorante, è visibile un´antica cisterna in mattoni, che insieme ad altre, dislocate lungo la strada, serviva per conservare l´acqua necessaria ai castellani assediati; nello stesso luogo si può capire l´intreccio di passaggi sotterranei che consentivano ai difensori di spostarsi "al coperto" fra i vari edifici.

Da Piazza Michele, proseguendo in salita, si raggiunge un terrazzo, di fronte al palazzo del Comune, con un ampio panorama verso occidente, caratterizzato dalla Torre di San Matteo.

Continuando nella salita, si può raggiungere, passando davanti ai portoni di palazzi seicenteschi, la fine del paese, dove sorgeva la porta Sud, detta porta Uliveta, e raggiungere, con una passeggiata fra gli ulivi, l´ Oratorio della Madonna del Soccorso.

Chi vuole camminare di meno può deviare dalla via principale verso destra in due punti, seguendo l´indicazione "Sentiero Sottofossi": svoltando ancora a destra si percorre in discesa la strada pedonale recentemente riattata che segue il circuito di parte dell´antica cinta muraria del borgo, la seconda linea di difesa del Castello.

Al termine della passeggiata, una breve ma ripida salita riporta sulla strada principale; si svolta a destra, e al termine di un lungo muro si sale, a sinistra, per le "scarelle", una scalinata che porta sulla via del Falcone, che, dopo pochi metri, termina al Conservatorio di Santa Marta
Ridiscendendo la via del Falcone si raggiunge la Piazza della Pieve, dove sorge la Pieve dei Santi Stefano e Giovanni Evangelista con la sua antica torre campanaria. Lasciando il centro storico di Montopoli con l´automobile in direzione di Pisa ci si può soffermare, poco dopo il bivio per Palaia, alla Chiesa di San Sebastiano,per poi ritornare al bivio e proseguire attraverso la campagna in direzione di Palaia.

Seguendo la valle della Chiecina si raggiunge ben presto una strada a destra, che per ripide curve porta a Marti. Visitato il borgo, la Pieve di Santa Maria Novella e il parco archeologico etrusco, si lascia Marti seguendo la strada per Musciano, che ci riporta in pianura.

Superato il ponte sotto la superstrada Firenze - Pisa - Livorno, si seguono le indicazioni per Pisa si raggiunge ben presto Castel del Bosco; quindi ritornando in direzione di Capanne, si prosegue fino a San Romano, per visitare la zona di Torre Giulia e quindi il complesso del Santuario della Madonna e del Convento dei Frati.
Il percorso nel territorio di Montopoli è così completato. Chi ha però il tempo di fermarsi per approfondire la conoscenza di questi luoghi, può collaudarne l´ospitalità, la cucina tipica, e può scegliere una varietà di percorsi secondari, in auto e a piedi, per borghi e campagne che riservano molte e inattese scoperte.

comune di montopoli
cuore della toscana
GUSTOPOLIS

Gustopolis, manifestazione enogastronomica organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Montopoli V/A, propone ai visitatori una "rassegna di sapori tipici" ed "una mostra mercato di prodotti enogastronomici pregiati".

Viene svolta la prima Domenica di Marzo.

Per lŽintera giornata ci sarà lŽesposizione di prodotti enogastronomici di qualità.
LŽ obiettivo è quello di promuovere, i prodotti locali, al fine di far riscoprire quelle che sono peculiarità produttive, in ambito alimentare, del nostro territorio e far conoscere al consumatore le realtà agro-alimentari che lo "circondano", così da comprendere che qualità e sicurezza dei cibi sono spesso "a portata di mano".

Presenti espositori che faranno conoscere ai visitatori i prodotti tipici di qualità delle altre regioni italiane e ciò per favorire la conoscenza ed il confronto delle diverse tradizioni.
I visitatori potranno assaggiare, commentare e acquistare specialità locali e non.

E come ogni anno verranno proposti ai visitatori dei lavoratori, guidati da maestri del gusto!
MANIFESTAZIONI

RIEVOCAZIONE STORICA E DISFIDA CON LŽARCO

La Rievocazione Storica è nata nel 1975 per iniziativa di alcuni appassionati della storia del nostro territorio che decisero di rievocare ogni anno a seguire un deciso evento della storia medievale del Castello di Montopoli in Val dŽArno.

La Rievocazione Storica e Disfida con lŽArco è una grande festa in costume medievale che si svolge il secondo week-end di Settembre.
Essa trae origine dalla divisione del paese in due popoli introdotta dal Podestà Jacopo degli Albizi nel 1412, ai fini della designazione alle cariche elettive. La rivalità fra le due parti culmina nella Disfida con lŽArco cui partecipano cinque arcieri rappresentanti di ciascun popolo: il drappo del vincitore è un ambito trofeo.
La disfida fa parte della Rievocazione Storica, che riguarda, anno dopo anno, un fatto importante scelto nella storia medievale di Montopoli.

Vi immergerete per due giorni nel medioevo in una scenografia di rara bellezza, caratterizzata dalla cura per il particolare e lŽoccultamento dei segni dei tempi moderni: il borgo medievale di Montopoli Val dŽArno - Pisa. Potrete rivivere scene di vita quotidiana: camminare in un mercato medievale, incontrare combattenti armati, dame, cavalieri, partecipare ad un convivio medievale allietati da cantastorie e spettacoli di mangiafuoco; ammirerete arcieri che si esibiranno in tiri spettacolari, spettacoli di bandiera, gruppi storici medievali e rinascimentali provenienti da tutta la Toscana.

Il sabato sera sarà possibile partecipare su prenotazione alla cena medievale: servitori in costume, ceramiche, pietanze dellŽepoca allieteranno i palati dei pellegrini che ci faranno visita...
La domenica saranno allestiti vari punti ristoro in tutto il borgo e sarà operativa a pranzo ed a cena lŽOsteria dove sarà possibile gustare piatti tipici della tradizione toscana.

Da mattina a sera quindi la nostra cittadina sarà animata da un antico mercato medievale da spettacoli di bandiera, cantastorie, duelli di spada..... apriremo le porte del nostro borgo a tutti i pellegrini che gradiranno raggiungerci.


La manifestazione è associata alla Federazione Italiana Giochi Storici ed è gemellata con la Festa dellŽInnamorata di Capoliveri.


FIERA DEGLI UCCELLI

La prima notizia che si ha di questa manifestazione è del 1360 quando venne inserita nello statuto comunale. Nel 1442 venne concesso di spostare il Mercato dei falconi dal giorno di S. Simone a quello di San Michele.

La manifestazione si svolge l´ultima domenica di Settembre.

Nel mercato sono presenti un po´ tutti i generi attinenti la caccia: non solo uccelli, richiami, zimbelli, buffetteria, vestiti, calzature, beverini, capanni, giochi da caccia, stampi, libri ...una vera e propria rassegna venatoria.

La fiera è organizzata dall´Associazione locale "Comitato Fiera degli Uccelli".

Eventi

[ << ]Novembre 2014 [ >>]
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Fotogallery

[]

Forum

[]

Pagina dei ciaccini su Facebook

Ciaccini on Facebook

Pro Loco Montopoli
P.zza Michele, 14 - Montopoli VA (Pisa)
P.I. 00950850503
Tel. 0571449024
Cell. 3889554187
icona per tornare all'inizio del sito